Impregnazione Sottovuoto in Autoclave

Impregnazione sottovuoto a pressione in autoclave

Presso il nostro stabilimento si effettua il servizio di impregnazione sottovuoto del legno in autoclave a pressione, nel pieno rispetto delle normative europee.

Materia Prima

Cherubin impiega per le proprie realizzazioni legnami di pino e abete provenienti da foreste dei paesi del nord d’Europa gestite secondo rigorosi standard ambientali nel rispetto del patrimonio boschivo.

Trattamento Protettivo

Tutti i prodotti sono scrupolosamente selezionati e impregnati osservando le normative europee.
Cherubin dà la massima sicurezza su tutta la fase di impregnazione sottovuoto che si effettua all’interno di un grande contenitore cilindrico a chiusura ermetica. Un procedimento sottovuoto eseguito con prodotti e sali ecologici, che garantisce una protezione contro muffe, funghi, insetti ed agenti atmosferici aumentando la durata del prodotto nel tempo.

Fasi dell’impregnazione sottovuoto del legno

1. Creazione del vuoto

Creazione di forte depressione utile ad eliminare tutta l’aria possibile all’in­terno delle cellule del legno.

2. Pressione

Riempimento del contenitore di liquido impregnante a forte pressione, per un periodo variabile a seconda delle caratteristiche del legno.

3. Vuoto e Sgocciolatura

Ulteriore creazione del vuoto per togliere il liquido in eccesso dal legno. Processo tutto automatizzato, avviene sotto controllo di un computer che rilascia un verbale nel quale vengono registrate tutte le fasi di impregnamento.


Il trattamento protettivo del legno è un servizio offerto a tutta la clientela che ne fa richiesta.
Il legno, rimanendo una materia viva e sensibile alle variazioni climatiche può presentare fessurazioni o crepe più o meno evidenti, che non sono da conside­rare un difetto, ma un segno evidente della sua continua vitalità.

Manutenzione

L’impregnazione del legno in autoclave con sali costituisce una insostituibile protezione primaria. Rimanendo comunque porosa, la superficie del legno si presta perfet­tamente ad essere pigmentata con impregnanti all’acqua in diverse tonalità di colore che, applicati periodicamente, non solo mantengono le sue caratteristiche estetiche inalterate nel tempo ma rendono l’aspetto dei prodotti più gradevole ed armonioso con altri arredamenti del giardino e della casa.

Torna su